Menu

I partner

Il partenariato del progetto è costituito da 2 partner industriali attivi nei settori biomedicale e dell’innovazione ICT (Sincronis, Veespo) e un centro di ricerca accademico all’avanguardia nello studio dei problemi legati allo sviluppo e implementazione di nuove tecnologie in campo medico (Politecnico di Milano). I 3 partner apportano al progetto esperienze e know-how complementari che permettono di coprire l’intera gamma delle necessità in termini di skills e attività.

L’esecuzione delle sperimentazioni avverrà presso 2 dei più prestigiosi centri clinici italiani: Ospedale San Raffaele (www.hsr.it) e Istituto Oncologico Europeo (IEO – www.ieo.it), entrambi situati a Milano.

Ruolo dei partner

 

Sincronis quale capofila del progetto, è responsabile per il coordinamento delle attività, oltre a:

  • Mettere a disposizione i sistemi DeHCA L&S presso le strutture cliniche prescelte per l’esecuzione deli esami;
  • Fornire il supporto clinico e tecnologico necessari;
  • Fornire i contenuti delle campagne di sensibilizzazione e formazione:

La Campagna di sensibilizzazione del progetto vede la partecipazione di Rosa per la Vita, sotto la figura di Maria Giovanna Lagonigro, Presidente dell’Associazione. Lo scopo della Campagna è quello di dare importanza e valore alla prevenzione, nel senso più ampio, non solo in chiave oncologica e Rosa per la vita va ad assumere un ruolo molto importante per la buona conduzione di quest’ultima.

  • Coordinare l’esecuzione delle sperimentazioni e la disseminazione dei risultati.

Veespo contribuisce con il suo sistema di raccolta di opinioni e il suo know-how in ambito di elaborazione delle stesse. Il sistema supera la limitazione dei classici questionari, poco efficaci, replicando la user experience dei social network in un contesto di user feedback e creando una infrastruttura informatica sicura, veloce e affidabile.

Le surveys sono progettate per valutare:

  • L’efficacia del sistema di acquisizione in termini di ergonomia di utilizzo e qualità del risultato;
  • La facilità di accesso alle informazioni e al servizio ed il comfort nell’esecuzione dell’esame;
  • Eventuali altri argomenti proposti direttamente da parte degli utenti - questo è il grande vantaggio del feedback bottom-up (crowdsourced) piuttosto che top-down (come nei classici sondaggi).

Il partner accademico vede il coinvolgimento di due primari dipartimenti: Il Dipartimento di Ingegneria Gestionale (DIG) e il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica (DCMIC).

Il Politecnico di Milano – DIG affianca Novaura nell’attività di coordinamento delle attività di validazione dello studio clinico in collaborazione con i centri clinici responsabili per l’erogazione dell’esame di screening. In particolare:

  • Segue ogni fase della Validazione Clinica con l’obiettivo di definire il framework di valutazione;
  • Effettua una ricerca integrativa sugli impatti possibili della tecnologia in questione secondo diverse prospettive e stakeholders, in accordo con il framework ELSA (Ethical, Legal, Social Aspects);
  • Condurrà l’attività di valutazione dei risultati raccolti, tramite l’applicazione degli strumenti di Health Technology Assessment (in coerenza con il modello lombardo di Valutazione delle Tecnologie Sanitarie per l’Health Technology Assessment – VTS-HTA) e l’utilizzo di analisi provenienti dalla statistica classica;
  • Supporta i partner nelle attività di definizione del business model e analisi economiche.

Il Politecnico di Milano – DCMIC si occupa della attività di supporto tecnologico alla definizione del set-up e all’ingegnerizzazione del sistema di acquisizione in esame. In particolare:

  • E’ coinvolto nell’intera Validazione clinica con l’obiettivo di analizzare i materiali di supporto all’analisi utilizzati nel sistema, ottimizzare il sistema in relazione alle richieste cliniche e di comfort, eventualmente reingegnerizzando i materiali utilizzati, la forma del dispositivo e le tecnologie di produzione in ottica di sostenibilità e durabilità;
  • Definisce il framework di valutazione.